Dalla pratica della scrittura al progetto editoriale



A cura di Giusi Quarenghi

CORSO PER TUTTI
11 novembre – 12 novembre 2017

Quando: Sabato 11 novembre dalle 15.00 alle 19.00; Domenica 12 novembre dalle 9.30 alle 17.00
Dove: Casa della Fantasia, via Marconi, 2 -  31026, Sarmede
Contributo richiesto:
135 €
Termine per le iscrizioni: Le iscrizioni saranno accettate nei limiti dei posti disponibili.

Descrizione del corso

Il passaggio dal testo al libro quasi mai consiste nella semplice trasposizione su carta del file di scrittura. Vale per ogni libro, vale soprattutto per un libro illustrato.
Si chiede a ogni partecipante al corso di portare con sé un testo proprio che vorrebbe veder trasformato in libro, insieme alla disponibilità e all’interesse a farne ‘materiale’ del laboratorio.
Ogni testo verrà letto e trattato secondo criteri ‘editoriali'.
In ogni casa editrice c’è, dovrebbe esserci, un editor, qualcuno che legge il testo e ne fa un libro del catalogo.
Ma anche chi scrive dovrebbe sapere di editing, ed essere in grado di fare l’editor dei propri testi (anche per sapere come disporsi e come reagire alle proposte/richiestepretese dell’editore. Si può ritenere inviolabile la propria autorialità  e intoccabile il proprio testo; si può non perdere un’occasioni per imparare, migliorare, crescere, mettersi in discussione; si può valutare e scegliere, possibilmente senza arroccarsi in un rifiuto pregiudiziale e senza totalmente adeguarsi...)

 

Materiale del corso
Fogli bianchi, penne (chi vuole può portare anche il computer portatile)

 Info e iscrizione ai corsi




Guia Risari, studiosa, formatrice, scrittrice, è laureata in Filosofia  Morale all’Università Statale di Milano,  e  dopo  un  M.A.  in Modern  Jewish  Studies a  Leeds,  ha  vissuto  in  Francia,  dove  si  è interessata  alla  letteratura  comparata,  migrazioni  e  arteterapia. Ha  pubblicato  saggi  di  cultural studies,  letteratura  e  filosofia,  tra  cui The  Document  Within  the  Walls.  The  Romance  of  Bassani (Troubador  1999,  2004), Jean Améry. Il risentimento come morale(F. Angeli 2002), vincitore di cinque  premi. Ha tradotto e curato romanzi, poesia, cinema e intercultura. Pubblica articoli, testi surrealisti, teatrali, libri per bambini, saggi, poesia e narrativa. È autrice radiofonica e drammaturga. Un suo testo, La pietra e il bambino, è stato messo in scena da Teatro Gioco Vita. Tra  i  suoi  numerosi  libri, Il  pescespada  e  la  serratura (ill.  F.  T.  Altan,  Beisler  2007), Achille  il puntino(ill. M. Taeger, Kalandraka 2008, 2016), La terre respire(ill. A. Sanna, MeMo 2008), Il taccuino  di  Simone  Weil (ill. P. Valentinis, rueBallu 2014), Il regalo de la gigantessa(ill. B. M. Martín Terceño, Buk Buk 2015), La porta di Anne (Mondadori 2016), Il viaggio di Lea (EL Einaudi Ragazzi 2016). Interviene  con  laboratori  di  scrittura,  letture,  corsi  di  formazione,  conferenze.  Scrive  in  italiano, francese, spagnolo e inglese.

www.guiarisari.com