I doni della gigantessa

  
Un percorso sul filo dell’evocazione e della poesia per risvegliare quella meraviglia, quello stupore di fronte ai doni del creato che ci fanno riscoprire il valore di esserne i custodi.  È questo il senso che avvolge "I doni della gigantessa – I custodi del creato siamo noi", la mostra inedita della Fondazione Štěpán Zavřel di Sarmede curata da Monica Monachesi che arriva, in occasione della XI edizione del Festival Biblico del 2015, al Museo Diocesano di Vicenza. "Un appuntamento con immagini e parole, per piccoli e grandi lettori, attorno ad un tema grande come il cosmo, importante come ogni sua più piccola creatura".

Le sezioni della mostra:

Giardino di libri - 11 libri corredati di illustrazioni originali (n. 70), di schede di approfondimento e strumenti didattici:
C’era una voce di Alessandra Berardi e Alessandro Gottardo - Topipittori
Creazione di Gita Wolf e Bhajju Shyam - Salani
Il regalo della gigantessaGuia Risari e Beatriz Martín Terceño - Buk Buk
Cantico di fratello Sole, Mariana Chiesa - ELSE
Andirivieni, Isabel Minhós Martins e Bernardo Carvalho - La nuova Frontiera
Quando sono nato, Isabel Minhós Martins e Madalena Matoso - Topipittori
De Steltenloper, Mattias De Leeuw, Lannoo
Strana Enciclopedia, Adrienne Barman - Rizzoli
I giganti e le formiche, Cho Won hee - Orecchio Acerbo
Il mio vicino è un cane, Isabel Minhós Martins, Madalena Matoso - La Nuova Frontiera
Poesie della notte, del giorno, di ogni cosa intornoMarina Marcolin e Silvia Vecchini - Topipittori

Meraviglie: Incisioni di Marina Marcolin dedicate alle poesie di Wislawa Szymborszka.

Cosmogonie: 7 miti di popoli antichi per ascoltare come gli uomini hanno immaginato la creazione con illustrazioni dalla collana Le immagini della fantasia, Franco Cosimo Panini Editore:
L’universo conchiglia (mito delle Isole della Società – Oceania) ill. di Alenka Sottler
La luce sulla terra (mito takuna – Amazzonia occidentale) ill. di Chiara Raineri
La voce delle stelle (mito Bororo – Mato Grosso settentrionale) ill. Giulia Orecchia
Il Grande Vecchio dall’aspetto di Tricheco (mito lappone – Penisola di Kola) ill. di Alessandra Cimatoribus
Grande Corvo forma la terra (mito Jupik Siberia) ill. di Marilda Castanha
Il sogno degli dei (mito wixarica – Messico) ill. di Antonella Abbatiello
Il dono del cervo (mito – wixarica) ill. di Giulia Orecchia
In: Echi d’oceano, I Canti dei ghiacci, I Sogni del Serpente Piumato, A Ritmo d’incanto, Luigi dal Cin e A.A. V.V, Franco Cosimo Panini

La Parola, le parole: Passi scelti tratti dalle Sacre Scritture e testi poetici attorno al tema

I custodi del creato siamo noi: Il rapporto Uomo-Natura in due capolavori dell’animazione
Tout Rien e L’uomo che piantava gli alberi di Frédérick Back

Prolungamenti: Libri in consultazione per leggere ancora.

Un approfondimento sul progetto culturale:  articolo sul blog di Topipittori.
 
Per visitare la mostra: Museo Diocesano di Vicenza, Piazza Duomo, 12 dal 12 aprile al 21 giugno 2015. www.festivalbiblico.it

Per prenotare l'esposizione e/o ricevere maggiori informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
       
     Beatriz Martín Terceño              Marina Marcolin              Bhajju Shyam           
 
    
     Alessandro Gottardo                Madalena Matoso                  Adrienne Barman
 
    
       Giulia Orecchia                     Cho Won hee                        Mariana Chiesa